Come può imparare qualcosa di diverso da sé stessa?

domenica 27 luglio 2014

Difetti.

E' strano come ognuno di noi sia legato ai propri difetti, ai propri vizi. A volte, mi sembra che molti (se non tutti) pensino che continuando a negarli potrebbero scomparire, come se
non fossero mai esistiti. A volte, invece, penso un po' l'esatto opposto: tutti vedono i propri difetti, e li negano per paura che possano vederli anche gli altri.
Io ogni tanto ci penso, ai miei difetti, e so di averne tanti. Se volessi esagerare, potrei dire che ne scopro uno nuovo ogni giorno. Eppure, ogni tanto credo di essere l'unica. Mi guardo intorno e comincio a pensare di essere l'unica a notare i propri difetti, a credere di averne, di non essere perfetta.
Eppure, ogni volta vedo uno sbaglio, vedo qualcosa che mi fa notare quanto io sia sbagliata: esattamente quanto lo sono tutti gli altri.
E mi convinco di essere felice di sapere di essere sbagliata, perché mi permetterà, un giorno, di non esserlo più.

Nessun commento:

Posta un commento