Come può imparare qualcosa di diverso da sé stessa?

sabato 26 luglio 2014

Il vascello incantato.

La luna si rifletteva sul mare come uno specchio incantato incorniciato di una rete di stelle che catturavano un branco di luci scintillanti come smeraldi d'arcobaleno. E una nave dalle vele d'argento solcava le onde di quell'immensità blu come gli abissi in cui si rifletteva, somigliando nel suo riflesso a un vascello che solcava in eterno le acque sottomarine, incantato dalla bellezza di quei fondali, ma senza poter vedere più altro che quello.
E intanto dall'alto di quel vascello incantato c'era qualcuno che ammirava il litorale, la spiaggia che pareva preda di una magia, tanto era inondata dalla luce lunare da essere bianca come la pelle di un vampiro.
E dai due innamorati che sussurravano, solo due parole si riuscirono a distinguere. Per sempre.

Nessun commento:

Posta un commento