Come può imparare qualcosa di diverso da sé stessa?

sabato 26 luglio 2014

Si vive d'amore.

Faceva attenzione ad ogni dettaglio.
Era seria, perfetta, senza alcun taglio.
Cresciuta da sola,
sapeva che grazie ai sogni non si vola.
Matura già da bambina,
mai sognatrice, sempre carina,
ci teneva, sì, ma non era l'essenziale,
non pensava a divertirsi, voleva studiare.
Sapeva che doveva andare avanti,
e non sarebbe successo lasciando andare gl'istanti,
ma lavorando:
si stava impegnando.
Poi è arrivato lui, e ha scordato tutto..
I sogni, i progetti.. Il suo "Io " era in lutto.
Ma forse, in realtà, non era proprio scomparsa,
era solo cambiata.. Lui non era una comparsa:
sarebbe stato vero,
ci tenevano entrambi.
"Io ci spero".
Stavolta lei non portava i guanti:
si era lasciata avvicinare,
non aveva più paura,
si era fatta abbagliare,
aveva abbattuto tutte le mura.
Lui l'aveva cambiata, le aveva fatto scoprire i sogni.
Lei si era innamorata, era andata avanti con i sogni.
Ma quei sogni, quello studio, quell'amore..
Nella loro vita non c'era più dolore.
Avevano capito che basta crederci col cuore.
Avevano imparato che si vive d'amore.

Nessun commento:

Posta un commento