Come può imparare qualcosa di diverso da sé stessa?

sabato 31 gennaio 2015

Blogtour La Creatura (Tappa 8). Giveaway!

Eccoci arrivati all'ottava e ultima tappa del blogtour! Prima di comunicarvi il vincitore, vi rinfresco la memoria con le altre tappe.



TAPPE
1. Presentazione (08 gennaio)

2. Soundtrack (11 gennaio)

3. Intervista all'autrice (14 gennaio)

4. Estratti/Citazione (17 gennaio)

5. Curiosità (20 gennaio)

6. Intervista ai personaggi (23 gennaio)

7. Recensione (29 gennaio)

8. Estrazione Giveaway (31 gennaio)


I partecipanti:
1. Stefania Mognato
2. Roby Azzurra
3. Anna Mittica



Quindi il vincitore, o meglio, la vincitrice, è:

Roby Azzurra!
Congratulazioni Roby!


Mi dispiace per le altre (due :')) partecipanti, ma... random.org ha deciso così, e non posso che essere felice per Roby, comunque. Sperando che le piacerà il libro.
Grazie comunque di aver partecipato, buona serata a tutti!

giovedì 29 gennaio 2015

Solo Amici. (Scena Singola 2)

Eccovi un'altra scena con i protagonisti di Solo amici, proprio come mi avevate chiesto! Buona lettura!


-Tesoro, alzati. Vieni a letto.
Sento la voce di lui che mi sveglia e apro gli occhi. Ho bisogno di un attimo per capire di essermi addormentata sul divano, accanto a lui. Lo seguo, ancora un po' addormentata. Mi tiene un braccio attorno alla vita e mi accompagna a letto.
-Ho avvertito i tuoi che resti a dormire qui.
Emetto un verso d'assenso, ancora troppo immersa nel sonno per capirci qualcosa. Devo vederlo sfilarsi la camicia e infilare una semplice T-shirt per capire che dormiremo nello stesso letto.
Una notte. Insieme. Quasi nudi.
Non avrebbe il coraggio di farlo se non l'attirassi neppure un po' fisicamente, e a pensarci sto un po' male.
Perché so che è così. L'ho sempre saputo, ma ogni conferma fa un po' più male.
Siamo amici. Solo amici.
Lui si siede sul letto dandomi le spalle, con indosso solo i boxer e la T-shirt nera.
Solo amici.
Sfilo la maglietta e i jeans e mi sdraio con addosso solo gli slip e il reggiseno. Tanto non gli importa. Lui si sdraia accanto a me.
Ci sono state volte in cui abbiamo passato notti intere abbracciati. Cos'è cambiato?

giovedì 22 gennaio 2015

Il Blog compie sei mesi!


Il Blog compie sei mesi! Siete emozionati quanto me?!
Spero di sì, perché è proprio grazie a voi che sono arrivata a questo punto. Se non fosse stato per i vostri commenti e il vostro sostegno avrei mollato dopo il primo mese, credetemi. Ok, a pensarci bene mi sento un po' come una di quelle coppie che festeggiano in grande i sei mesi per poi lasciarsi due settimane dopo, ma questi sono dettagli. E poi sono ancora emozionata per la pubblicazione del libro, quindi sono giustificata! E io e il mio blog dureremo molto più a lungo di sei mesi e due settimane, si spera. E se anche dovessi chiuderlo per un qualsiasi motivo impensabile *fa tutti i gesti di scongiuro che le vengono in mente* continuerei a scrivere anche senza blog. Insomma, avete capito il concetto.
Comunque, volevo festeggiare in qualche modo questi sei mesi. Ma, dato che è già in atto un blogtour con giveaway non c'è molto altro che possa fare al momento. Quindi ho pensato che vi avrebbe fatto piacere ricevere un'anteprima di una delle storie che ho cominciato a scrivere durante il mio viaggio in Inghilterra, e che conto di cominciare a pubblicare sul blog per i primi di febbraio!


I tacchi di lei ticchettavano sull'asfalto come gocce di sangue mentre correva per la galleria buia. Aveva in mente la sua meta, ma non era sicura di arrivarci. O almeno, di arrivarci sana e salva. Corse fino all'uscita, fino alle scale, fino alla porta di casa.
Solo lì si accorse di non avere le chiavi. Qualcuno -lui- gliele aveva prese.
Quindi si girò, e si trovò faccia a faccia con la morte.
E la morte aveva un viso bellissimo, dai tratti affilati, di quelli che spaventavano e attiravano allo stesso tempo. E anche se non sapeva com'era possibile, in quello stesso istante lei continuava a desiderarlo, a volerlo più di quanto le fosse mai successo prima.


E' piuttosto corto, ma cosa ve ne pare? Se vi piace magari inizio a pubblicare la storia dall'inizio, altrimenti... bho, ditemi voi.

lunedì 12 gennaio 2015

Ci credeva.


Buon pomeriggio a tutti! Tra una tappa e l'altra del blogtour ho pensato di farvi leggere questo racconto breve che ho scritto... Più o meno cinque minuti fa, sì. Non è niente di particolare, forse solo qualche parola buttata giù in un momento di delirio (non mi sento per niente bene), ma va bhe.

Le onde continuavano a sbattere sulla spiaggia, tanto da fare paura. La luce della luna le rendeva più alte, più profonde, più pericolose. Sembrava potessero inghiottire il mondo da un momento all'altro. Ma la ragazza continuava a camminare, incurante del pericolo. Sapeva che ci sarebbe stato qualcuno pronto a salvarla. Ci credeva, come ci aveva creduto quando era stata sul punto di affogare in mare aperto. Camminò diritta verso le onde che si abbassavano e si alzavano come tante bocche affamate pronte a trascinarla via. Pochi passi, e vide quello che aspettava.
La coda del tritone emerse dalle acque agitate solo per un attimo, ma a lei bastò. Si tuffò e cercò di nuotare contro la corrente che la spingeva a riva. Per un attimo pensò di non farcela, ma un paio di braccia forti la afferrarono e la riportarono in superficie. Negli occhi color caramello che la guardavano c'era un dolore immenso, ma lei era sicura che ne valesse la pena.
-Non avresti dovuto farlo,- si sentì dire quando tornarono sott'acqua, diretti verso il mare aperto.
Gli rispose la stessa cosa che aveva pensato pochi attimi prima. -Ne vale la pena.
Restò aggrappata a lui finché non arrivarono nelle profondità marine, buie e luminose allo stesso tempo. Casa.


Che ne pensate? Non ha capo né coda, lo so.

Ah, stavo quasi per dimenticare: chi vuole acquistare una copia del libro può chiedere direttamente a me con una mail all'indirizzo valentina@linardi.com o con un messaggio privato su facebook, al mio profilo personale o in pagina.

Buona giornata a tutti!

giovedì 8 gennaio 2015

Prima tappa del Blogtour dedicato al libro La Creatura di Valentina Linardi.


Buongiorno a tutti! Oggi ospiterò la prima tappa del blogtour dedicato al mio libro "La Creatura", alla fine del quale potrete vincere proprio una copia del libro con autografo e dedica.

REGOLE DEL BLOGTOUR
- Iscriversi al blog dell'autrice  Le parole di Valentina e ai blog che ospitano le tappe;
- Commentare almeno 5 tappe su 8 del tour;
- Condividere con g+ e attraverso i social network;
- Diventare fan della  pagina facebook dell'autrice;
- Cliccare partecipo all'evento.

Chi rispetta queste poche e semplici regole avrà l'opportunità di partecipare al giveaway finale e vincere una copia cartacea del libro con autografo e dedica.

TAPPE
1. Presentazione (08 gennaio)

2. Soundtrack (11 gennaio)

3. Intervista all'autrice (14 gennaio)

mercoledì 7 gennaio 2015

Mani sporche.

Meraviglie, domani inizia il blogtour e avrete la possibilità di vincere il mio libro con tanto di dedica e autografo! Ma per ora, visto che non riesco a tenere a lungo per me quello che scrivo, ecco una nuova poesia!

Mani
sempre sporche d'inchiostro
per parole
che non sai quanto valgono.
per parole
che non sai quanto dicono

domenica 4 gennaio 2015

A quanto pare pubblico un libro!

Meraviglie, so che è incredibile (e intendo proprio nel senso che non ci si può credere), ma a quanto pare oggi esce il mio primo libro.

Questa è la scheda con tutti i dati.

Titolo: La Creatura
Autore: Valentina Linardi
Editore: autopubblicato tramite ilmiolibro.it
Pagine: 176
Prezzo: 13 euro (cartaceo)
Data di pubblicazione: 4 Gennaio 2015
Trama: Storie che girano intorno a diverse ragazze. Una ragazza ferita che ha bisogno di tornare a vivere. Una ragazza che sa stare in piedi, ma che per la prima volta dovrà lottare per sopravvivere. Una ragazza che sa cosa vuole, e sa che quel qualcosa è pericoloso. Storie diverse, diverse realtà, ma tutte con un dubbio lieto fine.