Come può imparare qualcosa di diverso da sé stessa?

mercoledì 7 gennaio 2015

Mani sporche.

Meraviglie, domani inizia il blogtour e avrete la possibilità di vincere il mio libro con tanto di dedica e autografo! Ma per ora, visto che non riesco a tenere a lungo per me quello che scrivo, ecco una nuova poesia!

Mani
sempre sporche d'inchiostro
per parole
che non sai quanto valgono.
per parole
che non sai quanto dicono
Mani
sempre sporche d'argilla
per sculture
che rappresentano troppo.
per sculture
che significano troppo.

Mani
sempre sporche di colori
per dipinti
che oltrepassano una vita.
per dipinti
che eternano una vita.

Mani
sempre sporche d'olio
per piatti
che amano i sapori.
per piatti
che globalizzano i sapori.

Mani
sempre sporche d'amore
per vite dedicate all'arte.

2 commenti:

  1. Mi piace questa poesia, ha un buon ritmo. Brava!

    RispondiElimina
  2. Molto bella! Ha un ritmo tutto suo (non capisco niente di poesie, non vorrei dire qualcosa di sbagliato perciò mi fermo qua) :)

    RispondiElimina