Come può imparare qualcosa di diverso da sé stessa?

giovedì 22 settembre 2016

Sommersa dal non-valore.

Buongiorno bellezze!
Stasera parto per Milano, e non sono sicura di quanto riuscirò a connettermi da lì i primi giorni. Volevo parlarvi un po' dei libri che ho letto, ma al momento non ho davvero il tempo. In effetti dovrei fare altre cose piuttosto che stare qui a scrivere, ma volevo fermarmi un attimo e pubblicare una poesia. Tanto è già sul mio quaderno e come sapete non mi piace lasciarle lì a marcire. Oltretutto ho appena mandato Nascosta ad un concorso anche se so che non vinco (e ogni volta che dico una cosa del genere sento la voce di Marghe nella testa che mi dice di non essere pessimista). La prossima volta prima di mandare qualcosa ad un concorso indico un sondaggio qui sul blog così che siate voi a dirmi cosa mi conviene fare, visto che siete i giudici più imparziali. Almeno penso. Anyway, vi lascio la poesia e spero di riuscire a connettermi al più presto. Anche perché devo modificare l'About me. Sperando che me ne ricordi. Insomma, eccovi la poesia. Buona lettura e buona giornata!
Sommersa
di oggetti e pensieri e attenzioni
a volte inutili, indesiderati, non richieste
non volute, spesso.
non voluti, a volte.
Sommersa
da un mondo esagerato
che non è abbastanza
per compensare
che ha troppo,
ma non compensa
sé stesso, nulla e nessuno.
Sommersa
dall'inutilità
ma in cerca
continuando ad affogare
di qualcosa di valore.

in cerca
di Valore.

Okay, a leggerla ora forse non ha senso. Un mio amico un po' di tempo fa mi ha detto che leggendo sul blog gli pare di leggere me... Bhe, in questi momenti capisco cosa intendeva. 

Nessun commento:

Posta un commento