Come può imparare qualcosa di diverso da sé stessa?

domenica 28 maggio 2017

Piccola Grande Scelta Difficile.

Buongiorno bellezze!
Odio scrivere questo post, ma era un po' che dovevo farlo e alla fine mi sono decisa. Se non altro perché continuavo a sottolineare male il libro perché mi distraevo pensando a come avrei dovuto farlo. E per una volta ho deciso di smettere di procrastinare.
Il fatto è che stavo pensando a La Protagonista. Come sapete non la aggiorno da un po', e non perché non abbia pensato a cosa scrivere. Ma più riflettevo sulla storia e più mi sembrava debole, più mi sembrava che le case degli elfi ricordassero quelle di Ellesmera (chi ha letto il Ciclo dell'Eredità sa) e che Lec fosse un Magnus Bane (vd Shadowhunters) un po' più elfo... Insomma, debole e troppo scopiazzata dalle cinquecento saghe che ho letto. E anche se non sono sempre stata così pronta ad ammettere i miei errori, lo sono stavolta. Lo devo a me stessa, perché ho passato del tempo su questa storia ed è triste buttarlo via, ma lo devo specialmente a voi, che l'avete letta con costanza nonostante gli aggiornamenti non lo fossero altrettanto.
Il succo del discorso è che lascio La Protagonista. Con tutte le cose che mi saltano all'occhio non potrei continuare a scriverla con la coscienza in pace.
Questo ovviamente non vuol dire che smetterò del tutto di scrivere o che non tornerò mai sulla storia. L'idea è mia, Camomilla che viene catapultata in questo nuovo mondo lo è, Kye come ragazzo perfetto, Caiden spoiler quindi non ve lo dico, ma anche quella biblioteca che è il mio ideale e il finale che un giorno voglio assolutamente farvi conoscere lo sono. Ci sono tanti dettagli che sento miei e non potrei abbandonarli neanche se volessi. Però in questo momento devo lasciarla e schiarirmi le idee finché non ne verrà fuori qualcosa di vero e completamente originale.
Spero che capiate e che apprezziate la mia scelta, perché devo ammettere che è stata una delle più difficili che abbia mai preso.

Nessun commento:

Posta un commento